I docenti dei laboratori di formazione teatrale

     

    DOCENTE DEI CORSI PER ADULTI

    Renzo Pagliaroto
    Attore professionista da circa vent'anni ha studiato con: Paolo Giuranna, Franco Però, Alessio Maria Romano, Silvia Vladimivsky, Fabrizio Arcuri, Carmelo Rifici, Jurij Ferrini ed altri. Nel 2002 partecipa al masterclass intensivo sul metodo Grotowski tenutosi presso l'Accademia nazionale d'Arte Drammatica di Varsavia. Dal 1998 ad oggi prende parte a più di 80 produzioni teatrali spaziando dalla tragedia classica alla farsa di tradizione, dal teatro ragazzi al teatro dell'assurdo. Ha collaborato con: Teatro Stabile di Catania, Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa, Teatro Stabile d'Innovazione della Sicilia, Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Magna Graecia Teatro Festival, Torino Spettacoli, Teatro della Cooperativa di Milano, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Mittelfest, Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires. In Teatro lavora con attori quali Ugo Pagliai, Luca Lazzareschi, Paola Quattrini, Moni Ovadia, Mariano Rigillo, Fausto Cabra ed altri ed è diretto da registi quali Franco Però, Luca De Fusco, Walter Manfrè, Romano Bernardi, Renato Sarti, Paolo Zaffaina, Giorgio Sangati ed altri. Negli ultimi anni si dedica anche alla regia, dirigendo produzioni per Magna Graecia Teatro Festival, Dracma - Centro Sperimentale di Arti Sceniche e Teatro della Cooperativa di Milano. Dal 2012 vive in Veneto dove collabora con Carichi Sospesi, Teatrino Zero e Teatro Bresci e dove fonda il centro di produzione teatrale Teatro delle Correnti.
    info@teatrinozero.com
    cell. 328 3066387

     

    DOCENTI DEI CORSI PER RAGAZZI

    Roberta Borghi
    Roberta Borghi - regista, coreografa, docente di tecniche teatrali-teatro ragazzi. Di formazione umanistica, è laureata presso l’Università degli studi di Ca’ Foscari (Venezia) in tecniche artistiche e dello spettacolo. Continua tuttora i suoi studi di pedagogia teatrale e di metodologia funzionale G. Rohmert con la docente del conservatorio di Venezia Morena D'Este. Ha frequentato corsi di formazione teatrale con il regista Giuseppe Emiliani, con Antonino Varvarà direttore di ‘Questa Nave’, e con Carlo Presotto per teatro-ragazzi. Ha collaborato con Franco Ventimiglia e Claudio Tesser in lavori come ‘Quella volta’ di S. Beckett; ‘Lo strano caso’, frammenti da “The strange case of doctor Jakyll and mister Hide” di R.L. Stevenson, ‘la lettera’ di W.S. Maghaum. ‘Nuvole…nientr’altro che nuvole in cielo’…‘Nothing to say’ incontro studi su S. Beckett, a cura dell’associazione: Segmenti mobili. Fondazione Giorgio Cini di Venezia. dicembre 2008. ‘Commedia’ di Samuel Beckett, regia Francesco Ventimiglia, maggio 2008. produzione radiofonica. frequenta il corso biennale di scrittura per la scena presso la Fondazione di Venezia. Ha curato diversi spettacoli teatrali e di danza. ultime produzioni registiche e collaborazioni: ‘4 cenerentole in cerca d’autore’, compagnia junior (premio del pubblico a piccoli palcoscenici 2017), Oblivion (2° classificato al concorso nazionale piccoli palcoscenici teatro ragazzi 2015, selezionato al festival del mediterraneo 2016, puglia); I dormienti (selezionato al teatrolab festival di reggio emilia 2015 e al premio gaber per le nuove generazioni 2015, grosseto, 3° classificato al concorso nazionale piccoli palcoscenici 2014). È fondatrice nel 2010 della compagnia teatrale Corpiscenici con la quale ha presentato spettacoli come ‘Non toccate f. Kakfa’. omaggio ad A. Bennett; ‘Baby sitter ad ore’, tratto da R. De Obaldia. scrive e dirige in questi anni performance come ‘La fine del mondo secondo le previsioni maya’, sketch dadaisti. ‘Un immaginario andirivieni’ per la rivista orale di filosofia. È chiamata come regista teatrale per una serie di incontri presso CED (Centri Educativi Minori) promosso dalla Municipalità di Venezia (novembre-dicembre 2012). Collabora con Teatrino Zero (Spinea) dal 2011. Lavora come regista teatrale e video all’I.I.S Luzzatti di Mestre, ai progetti ‘per Eleonora 2012’ e ‘2013’ con il patrocinio di Regione Veneto e Comune di Venezia. Cura le regie di Evita Peron per Corpiscenici e dei due atti unici di Pirandello con la nuova compagnia Teatroghiotto nata nel 2015: L'imbecille e Bellavita. Cura la regia di ‘Città invisibili’ produzione coreo-teatrale per ragazzi da italo calvino. Per la danza studia all’ACAD diretta dalla prof. Luciana De Fanti. Ha fatto studi di danza moderna e contemporanea con docenti quali come A. Atzewi, V. Ptzialis, A. De La Roche, F. Monteverde, M. Astolfi, M. Molinari, M. Mosconi, C. Huggins, S. Alzetta, a Treviso, Modena, Reggio Emilia, Bologna, Milano. seminari di danza contemporanea a Venezia con E. Cosimi, Gelabert e P. Lattanzi. Frequenta il triennio di formazione presso la scuola di hip-hop a Modena diretta dalla Cruisin’. Corso di aggiornamento per la danza moderna, per insegnanti, a Verona c/o Accademie d’art choreographique, organizzato dalla IDA (dance research and training studio). Danzatrice per ‘Resonant space #2’, performance di improvvisazione sonora, vocale e corporea, a cura di Federico Costanza. ottobre 2007, Galleria contemporaneo di Mestre- Venezia.

    info@teatrinozero.com
    cell. 328 3016410

     

    Luigi Ballarin 'acting coach'
    Attore e docente inizia la sua formazione teatrale nel 1988 partecipando al laboratorio tenuto da Shelley Mitchell a Venezia. nel 1992 è tra i fondatori dell’associazione culturale “Gli erranti” con cui realizza, nello stesso anno, l’allestimento de “La cantatrice calva” di Eugene Jonesco e, nel 1994, scrive dirige e interpreta la tragicommedia “Lo stuzzicadenti”. Nel 1992, inoltre, in collaborazione con artisti italiani, inglesi e tedeschi partecipa all’european Theater Production sotto la guida di Hans Dieter Ilgner, del Theater “Die Raben” di Bonn, e di Valeria Lucas del Theatre “Valise” di Cardiff, andando in scena a Bonn con lo spettacolo Replica Babylonica, regia di Leszek Madzik. Nel 1995 per il Centro Teatrale Universitario di Venezia recita in La famiglia Mastinu di Alberto Savinio, regia di Luca Valentino, per la compagnia “La bautta” di Venezia è Argante ne Il malato immaginario di Molière. Nel 1998 collabora con la RAI e Mediaset. nel 2003 lavora ne Il villaggio degli sciocchi di John Lazarus, regia di Giuseppe Emiliani e Valentina Fornetti.
    Nel 2004 interpreta Una linea nella sabbia di Guillermo Verdecchia, regia di G. Emiliani e V. Fornetti. Nel 2005 è tra gli interpreti de Il campiello di Carlo Goldoni, regia di G. Emiliani,
    produzione del Teatro Fondamenta Nuove di Venezia. Nel 2006 scrive e interpreta Una storia di carta con la collaborazione di Paola Brolati. Nel febbraio 2007 è tra gli interpreti de Il servitore in prova tratto da Iil servitore di due padroni di Carlo Goldoni, regia di Alberta Toninato. Sempre nel 2007 è in scena con malaria di antonella benvenuti con la regia di valentina fornetti. nel maggio del 2009 è nello spettacolo La recita di Giovanni Perego con la regia di Paola Brolati. Nel 2012 è in scena con ‘‘Non toccate Franz Kafka’. omaggio ad A. Bennett, diretto da Roberta Borghi. Per la stessa regia è in scena con diversi lavori tra i quali Evita e Pirandello dal 2013 al 2016. è docente di tecniche teatrali ragazzi nel percorso biennale dal 2015 ad oggi presso Teatrino Zero.
    info@teatrinozero.com
    cell: 328 3016410


  •  

    Teatrino Zero

    SPINEA (VE)
    Via Don E. Carraro
    Località Crea

    Informazioni sui corsi RAGAZZI: 328 3016410

    Informazioni sui corsi ADULTI: 328 3066387

    e-mail: info@teatrinozero.com

    Come arrivare: Google Maps