• DOMENICA 26 Novembre 2017 ore 16

    ILLALÀ TEATRO

     

    STORIE DI PESCI ROSPI E ... FELICITÀ



    Con: Pippo Gentile e Angela Graziani
    Regia: Pippo Gentile
  • TEATRO DI NARRAZIONE E MUSICA DAL VIVO . SPETTACOLO PER BAMBINI 5 - 10 ANNI
  • Fiabe dunque. Le fiabe sono tornate, quelle di tradizione popolare, anzi le fiabe etniche, come qualcuno arditamente le definisce. È stata anche la trasformazione rapidissima dell'Italia (una metamorfosi davvero, come nelle fiabe) con la presenza ormai stabile di donne, uomini, bambini provenienti da paesi e culture lontanissime, ad alimentare questa fame di fiabe. La loro origine si è persa nel tempo, ma sono ugualmente arrivate fino a noi attraverso la tradizione orale. Il loro è stato un lungo viaggio fra le culture del mondo, per poi arrivare ad essere un grande patrimonio mondiale. Cenerentola, il gatto con gli stivali, Pollicino, sono infatti il primo esempio di interculturalità; le troviamo in ogni angolo del mondo. La prima Cenerentola si pensa sia nata in Cina e la notte del ballo portava ciabattine infradito; in Marocco indossava zoccoletti; in Europa scarpette di cristallo o vetro. Da queste ed altre riflessioni nasce questo progetto, l'idea di raccontare storie del mondo utilizzando: tecniche di narrazione tipiche della tradizione dei cantastorie, dei griot, delle nonne o dei vecchi saggi dei paesi più lontani; suoni, rumori, odori, strumenti musicali caratterizzanti la tecnica narrativa di questo o quel paese. Un viaggio che non mancherà di stupire, divertire, commuovere, apprezzare la grande ricchezza delle diversità.
  •  

    DOMENICA 17 Dicembre 2017 ore 16

    TEATRO DELLE CORRENTI

     

    IL PICCOLO PRINCIPE


    Di: Antoine de Saint-Exupéry
    Con: Gianluca Da Lio e Camilla Grandi
    Regia: Renzo Pagliaroto
    Scene e Costumi: Cinzia Muscolino
    Light Designer: Stefano Razzolini
  • SPETTACOLO PER BAMBINI 5 - 10 ANNI

    Il Piccolo Principe è uno dei classici della letteratura per l'infanzia che può accompagnare giovani e adulti nel loro percorso di vita, stimolandoli a reinventarla. A settant'anni dalla pubblicazione, la favola dello scrittore ed aviatore francese continua a emozionare, far riflettere e appassionare ancora molte generazioni. Un messaggio di tolleranza e amore, nonché di riscoperta del valore dei sentimenti e dello sguardo ingenuo e sincero dei bambini sulle cose. E’ una di quelle storie che nella sua apparente semplicità, risveglia le coscienze assopite e ci rimette in gioco, il gioco della scoperta e dell’incontro con l’altro. Un pilota di aereo interrompe per un’avaria la sua veloce traversata e trova, in mezzo al deserto, un principino extraterrestre. Questo incontro permette all’aviatore di ritrovare il bambino nascosto nel profondo del proprio cuore, ma anche a tutti i bambini che, attraverso il piccolo principe si rivolgono al mondo degli adulti, di non dimenticare, nel loro viaggio per diventare grandi, di essere stati bambini. E’ la nascita di un’amicizia, con al centro l’espressione della curiosità, la bellezza del costruire un legame, un affetto. Una lezione fantastica dove si impara ad ascoltare, ad osservare, a prendersi cura dell’altro, ad essere responsabili del mondo attorno a sé. La trasposizione teatrale, ne segue interamente il clima e la storia. Il surreale viaggio del Piccolo Principe tra gli asteroidi, traccia fedelmente i caratteri dei personaggi che incontra: il re, il vanitoso, l’ubriacone, l’uomo d’affari, il lampionaio, il geografo. Ognuno di questi incontri gli insegnerà qualcosa di importante: il vero significato dell'amicizia, l'importanza dellerelazioni con gli altri, che non sempre le cose sono come sembrano, la necessità di conoscere innanzitutto se stessi per poi confrontarsi con gli altri, il rispetto nei confronti dell'unicità di ognuno, l'importanza di esprimere i propri sentimenti e la necessità di vivere la propria libertà, il dono più grande.

  • DOMENICA 14 Gennaio 2018 ore 16

    ASS. MAGA CAMAJA

     

    IL MOSTRO PELOSO E... ALTRE STORIE!

  • Di: Carlo Corsini e Sara Corsini
    oggetti e scenografie: Francesca Bot
  • SPETTACOLO PER BAMBINI 3 - 8 ANNI

    In una caverna umida e buia, nelle profondità della foresta, vive un terribile mostro peloso. Non ha mai potuto lasciare la sua orribile casa e da sempre ha un sogno: mangiare carne umana! Inizia così lo spettacolo, un allegro girotondo di racconti, fiabe e leggende, raccontate utilizzando diverse tecniche teatrali, dal teatro di maschera a quello di figura. I due attori e ideatori, Carlo Corsini e Sara Corsini, poliedrici interpreti del teatro per ragazzi, contrappongono nello spettacolo le loro caratteristiche: dolce e comico, giovane e vecchio, veloce e lento in un magico susseguirsi di personaggi ed oggetti scenici, che colpisce non solo l’immaginario dei bambini, ma anche quello degli adulti.

  • DOMENICA 25 Febbraio 2018 ore 16

    COMP. PAOLO PAPPAROTTO BURATTINAIO

     

    ARLECCHINO E LA CASA STREGATA

  • Burattinaio: Paolo Papparotto
    Assistente: Cristina Marin
  • SPETTACOLO PER BAMBINI 4 - 10 ANNI

    Pantalone ha comprato una casetta per pochi soldi. Il fatto è che la casa è abitata dai fantasmi! Solo se qualcuno riuscirà a passare una intera notte lì dentro senza scappare dalla fifa, allora l’incantesimo si romperà e la casa tornerà normale.
    Ecco quindi che Arlecchino e Brighella, dietro promessa di ricevere in pagamento un pollastro, vengono spediti alla ventura.
    Scopriremo che ci sono molti modi per affrontare la paura, più o meno scientifici, più o meno efficaci, ma di sicuro l’unione fa la forza e i bambini saranno fondamentali per aiutare i burattini ad affrontare ogni tipo di presenza infernale.
    Nonostante si parli di fantasmi e diavolerie, lo spettacolo è adatto anche ai bambini più piccoli, perchè non fa paura nemmeno per un attimo.

  •  

    Teatrino Zero

    SPINEA (VE)
    Via Don E. Carraro, 6
    Località Crea

    • Spettacoli Junior Biglietto UNICO: Euro 6,00